Filtro
  • Scuola Secondaria di I Grado di Alì Terme e di Scaletta Zanclea: "Progetto potenziArte"

            

    Per visualizzare il lavoro clicca sulle immagini 

  • Scuola Secondaria di I° grado - Nizza di Sicilia: Viaggio d’istruzione a Siracusa

    Noi alunni delle classi II e III A e III B,della scuola secondaria di primo grado di Nizza di Sicilia il 13 maggio 2016 ,abbiamo vissuto una bella esperienza;il viaggio d’istruzione a Siracusa !

    La presenza dei nostri professori e di una guida molto preparata,ha consentito al nostro itinerario,già molto intenso,d’interessarci,arricchirci,ma anche di divertirci!

    All’arrivo siamo stati accolti da Matteo,la guida,che ha preferito farci visitare il santuario della Madonna delle lacrime…la piccola effigie della Madonna,era da qualche giorno rientrata da Roma(per il Giubileo della Misericordia)…molto emozionante la storia,del quadretto di gesso e la sua miracolosa lacrimazione e di come fu edificata la basilica.

    Poco distante,le catacombe,aree cimiteriali,sotterranee,risalenti all’età antica,considerate seconde,per importanza ed estensione solo a quelle di Roma . Successivamente ,ci siamo spostati nell’area archeologica della Neapolis ,Orecchio di Dionisio e Teatro Greco(tra i più famosi del mondo antico) una mescolanza di civiltà Greca e Romana….l’Anfiteatro,l’Orecchio di Dionisio,

    esempi di acustica,eccezionali. La visita al Tecnoparco di Archimede,è stata una vera immersione nel passato di Siracusa,che ci ha rivelato,i grandi contributi,che hanno dato gli studi e le invenzioni del grande Archimede, scienziato siracusano ; abbiamo visitatole aree tematiche del Tecnoparco: Macchine semplici(le leve- bilance ..) Macchine da sollevamento/Idrostatica ed Idraulica/Orologi

     ad acqua e misura del tempo…Dopo il pranzo,ci siamo spostati ad Ortigia,la parte più antica della città di Siracusa,davvero incantevole,la lunga passeggiata nel centro storico…il Duomo,che abbiamo avuto la possibilità di visitare anche all’interno,la Fonte  Aretusa…il tempo è davvero volato…al rientro ci siamo congedati dai nostri professori,Di Blasi, Mancuso, Panfili, Pellizzeri…

    un grazie anche alla “scuola”che ci ha dato la possibilità di conoscere nuovi luoghi ed apprendere la cultura del nostro territorio!

    Vedi foto

  • DATE MANIFESTAZIONI DI FINE ANNO

    Errata Corrige: "Il concerto degli strumentisti di Scaletta Zanclea si terrà presso i locali della Scuola e non presso l'Auditorium di Nizza"

  • Scuola Secondaria di Nizza di Sicilia: Concerto di Fine Anno

    Vedi locandina allegata

     

  • Nella prima sezione dell'infanzia di Itala Marina esplode la primavera

  • Pasqua 2016 - 1 sezione Itala Marina

    In occasione della Pasqua la prima sezione della scuola dell'infanzia di Itala Marina si è trasformata in un laboratorio di pasticceria, e la tradizione è stata rispettata: i nostri piccoli grandi artisti hanno realizzato le cuddure con tanto entusiasmo e creatività.

    Vedi foto

  • Progetto “Beni culturali”: visista al Monastero di San Placido Calonerò

    Si è concluso per i ragazzi delle classi quarta sez. A della scuola primaria di Nizza , quarta e quinta della scuola primaria di Itala il progetto “Beni culturali” , con la visista al Monastero di San Placido Calonerò, oggi sede dell'Istituto Agrario P.Cuppari.

    Gli alunni , guidati dal vicepreside, hanno apprezzato la bellezza architettonica della struttura di recente ritrutturazione; inoltre hanno visionato le serre, i vigneti  , dove gli studenti ,futuri periti agrari, studiano sul campo. Fiore all'occhiello dell'Istituto la cantina , dove viene prodotto il vino “San Placido” , esportato anche in America.

    Vedi foto

  • Incontro di animazione alla lettura per gli alunni della classe quinta della scuola primaria di Alì Terme

    Giovedì 12 maggio si è svolto, presso la bilbioteca comunale di Nizza di Sicilia, l'incontro di animazione alla lettura per gli alunni della classe quinta della scuola primaria di Alì Terme.

    I ragazzi hanno riflettuto e discusso, attraverso l'osservazioni di  albi illustrati, sul valore delle immagini in un libro di narrativa; si sono poi divertiti, divisi in gruppi, a inventare delle storie , prendendo ispirazione da vari disegni presenti nei libri.

    Questi alunni hanno compiuto , durante i cinque anni della scuola primaria, un significativo percorso di avvicinamento al mondo dei libri , partecipando ogni anno alle attività in bilbioteca; per questo al termine della mattinata hanno ricevuto l'attestato di “Miglior Lettore”.

    Vedi foto

  • Incontri con Chiara Ingrao, autrice del libro “Habiba la Magica"

    Mercoledì 20 aprile, alle ore 8.30, nell’aula magna della scuola secondaria di Scaletta Zanclea e alle ore 10:30 nell’Auditorium di Nizza di Sicilia si sono tenuti, nell’ambito del progetto “Lettura”, due incontri con Chiara Ingrao, autrice del libro “Habiba la Magica”. Habiba è una bambina afro-italiana che ha voglia di crescere senza rinunciare però alla fantasia. Il libro presentato dalla libreria “La casa di Giulia" di Messina, è stato letto dagli alunni delle classi quinte delle scuole primarie di Scaletta, Itala, Alì, Alì Terme, Nizza e Fiumedinisi. e dagli alunni delle classi prime, seconde e terze delle scuole secondarie di Scaletta, Alì, Alì Terme, Fiumedinisi e Nizza.

    Durante gli incontri i ragazzi hanno presentato i loro lavori, scaturiti dalla lettura del libro,  soffermandosi, in modo personale, sulle tematiche trattate: la paura, l’amicizia, la diversità, la magia e l’interculturalità. Sono stati realizzati dei cartelloni, una piccola rappresentazione teatrale,  mentre le poesie, i racconti e  i disegni sono stati raccolti in un libretto che è stato donato alla scrittrice.

    L’autrice Chiara Ingrao ha risposto simpaticamente alle domande degli alunni, colmando le loro curiosità.

  • Incontro con l'autore Sebastiano Plutino

    Mercoledì 11 maggio si è svolto l'ultimo incontro del progetto lettura  , dedicato agli alunni delle classi prime e seconde della scuole primarie dell'Istituto, con il messinese Sebastiano Plutino,  autore del libro “Spadino il monello dello stretto”.

    L'autore ha incontrato  prima i bambini di Nizza di Sicilia, Alì Terme ed Alì presso l'Auditorium di Nizza di Sicilia; successivamente si è recato presso la scuola primaria di Fiumedinisi.

    Il protagonista del libro è un giovane  pescespada che abita nello stretto di Messina; disubbidendo ai suoi genitori ,Spadino vive delle emozionanti avventure con gli abitanti dello stretto .

    Gli alunni, oltre che divertirsi leggendo le peripezie del monello , hanno conosciuto la flora e la fauna del nostro mare.

    Vedi foto

  • Festa S . Domenico Savio Scuola dell Infanzia e Primaria di Fiumedinisi

      

    Per la festa di S.Domenico Savio, protettore dei bimbi e dei ragazzi, Le suore dell'Istituto Maria Ausiliatrice di Alì terme sono state presenti nella nostra scuola,  dell'Infanzia e Primaria, intrattenendo gli alunni con dei racconti e con la proiezione di un DVD sulla vita del Santo.

    Vedi foto

  • AVIS Comunale di Alì Terme: Invito premiazione concorso "II Dono del Sangue" - 10^ edizione

    Antonio Sturiale, nella qualità di Presidente dell'Avis Comunale di Alì Terme, invita il dirigente, i docenti e gli alunni delle classi III di Scaletta e Nizza di Sicilia alla premiazione della 10^ edizione del concorso "Il Dono Sangue" che si terrà il 04.06 p.v. alle ore 10,00 presso la Biblioteca Commale di Nizza di Sicilia.

    Durante la manifestazione verranno consegnati ai vincitori tre buoni libro del valore complessivo di cinquecento euro.
    Sarà gradita la partecipazione piÌr ampia possibile anche in considerazione dell'impegno profuso da parte di docenti ed alunni di alcune sezione dell'Istituto

     

    Vedi lettera d'invito

  • Incontro di continuita' tra i bambini della scuola dell' infanzia di Nizza e gli alunni della Scuola Primaria

    Realizzazione di cartelloni sulle Fiabe di Esopo che si concludera' nella manifestazione teatrale  il 30 maggio che vedra' coinvolte tutte le classi ponte.

      

     

  • I bimbi di 5anni della scuola dell'infanzia di Ali Terme visitano la biblioteca comunale di Nizza di Sicilia

             

  • Gli studenti dell'Istituto Comprensivo incontrano...

     

    Nel corrente anno scolastico 2015-2016, noi  ragazzi delle classi terze delle scuole secondarie di Scaletta e Alì Terme, guidati dalla prof.ssa Alba Calderone, abbiamo approfondito l’excursus della musica sinfonica dall’800 al’900. Lezioni di ascolto guidato hanno educato il nostro orecchio acustico. La conclusione di questo percorso è stata un’esperienza entusiasmante: la partecipazione ad un concerto sinfonico al Teatro Massimo Bellini di Catania. Le musiche in programma erano tratte da opere di Liszt, Mussorgskji, Saint-Saens, Dukas.

    La struttura architettonica e decorativa del teatro, interno ed esterno ci hanno coinvolto profondamente. Ma l’emozione più grande è stata quando nel silenzio assoluto della sala, si è avvicinato al pianoforte a  coda, un imponente signore. Il direttore d’orchestra, ha richiamato gli strumentisti alla concentrazione poiché avrebbero eseguito ”Totentanz” di Franz Liszt insieme a Leslie Howard, direttore e pianista di fama internazionale. Sono stati momenti di grande suggestione ed emozione. Howard, cittadino di Gran Bretagna ed Australia, sembrava” danzare sui tasti”. La sua abilità nel padroneggiare accordi, glissandi, i crescendi e diminuendi è stato un omaggio a F. Liszt, del quale nella sua carriera ha rivisitato ben 17 opere per pianoforte ed orchestra. Solista, compositore, musicologo, mentore di giovani musicisti e protagonista indiscusso di più di 300 prime mondiali, era davanti a noi. Il direttore artistico del Teatro prof. Nicolosi, ci aveva raccomandato silenzio e compostezza, ma per noi è stato automatico godere in silenzio di quella bellezza musicale. L’emozione maggiore è arrivata alla fine dell’esibizione: Leslie Howard, giustamente applaudito da tutti noi, dai docenti accompagnatori, dirigente e vicedirigente, è diventato quasi un nostro “compagno di scuola”. Ci ha rilasciato autografi e si è fatto fotografare insieme a noi. Parlava la nostra lingua e ci ha consigliato di continuare ad amare la musica. Successivamente  , dopo la pausa pranzo, ci siamo recati al Museo civico belliniano, che occupa la casa in cui il compositore Vincenzo Bellini nacque e visse per i primi sedici anni di vita. Il museo, che occupa tre stanze e due piccoli vani, arricchito da cimeli che ripercorrono la vita di Bellini e della sua famiglia ,ha offerto la bellissima opportunità di vedere dipinti, libri, spartiti originali, strumenti musicali , i suoi numerosi pianoforti e una scultura rappresentante il bravissimo musicista catanese da giovanissimo, all’inizio della sua vita da compositore . Un particolare e’ stato oggetto di attenzione e fotografato , ovvero, la locandina riguardante una delle opere piu’ importanti di Vincenzo Bellini  ,cioè la “Norma”, che fu data, in prima assoluta, al Teatro alla Scala di Milano. Dopo le numerose nozioni acquisite, grazie alla bravura di un’ottima guida, noi alunni , con un arricchimento culturale non indifferente, abbiamo lasciato il museo per intraprendere il viaggio di ritorno verso i luoghi di provenienza…stanchi ma , sicuramente contenti e soddisfatti di una giornata così ricca ed emozionante.

    Vedi foto

     

  • Successo al Concorso Musicale P. Mandanici

    Venerdì 6 maggio, alcuni alunni della classe di Percussioni (Giovanni Briguglio, Davide De Benedetto, Marco Raspante Francesco Parisi, classi terze, Marco Restuccia, Tommaso Micali e Damiano Auditore, classe seconda) della scuola secondaria di Scaletta Zanclea, preparati dal Prof. Francesco Lipari hanno preso parte, nella cittadina di  Barcellona P.G., al Concorso Musicale Placido Mandanici, organizzato dall’omonima associazione.

    I ragazzi competevano per la categoria riservata  “Scuola Media a Indirizzo Musicale”, nella quale erano complessivamente  iscritte 10 scuole.  Ed è stato un successo inatteso, meritando il Diploma di primo premio con pt. 98/100. Tale riconoscimento solitamente viene attribuito a chi ottiene un punteggio tra 95 e 99/100. Tra tutti i gruppi partecipanti nella loro categoria, hanno ottenuto il secondo punteggio più alto in ex aequo con un’altra scuola, preceduti solo da un altro gruppo che ha meritato 99/100.  Ogni alunno è stato premiato con il diploma di merito e una medaglia.

    L’esecuzione degli alunni della scuola secondaria di I grado di Scaletta Zanclea ha previsto l’utilizzo di solo 7 rullanti, richiamando  uno stile molto simile a quello delle Top Secret Drumcorps svizzere, leggermente semplificato. I rullanti hanno creato non solo il suono classico ma decine di effetti: il battere le bacchette  una contro l’altra e poi sul cerchio (ovvero la parte metallica del rullante), sul fusto, su diverse aree della pelle, premendo sempre più forte col gomito per creare un effetto di glissato, numerosi usi di parti del  corpo (mani, piedi, schiocco di dita) e molti altri effetti originali. Il professore Lipari,  per l’esecuzione di  questi pezzi da lui composti, ha dovuto creare una scrittura specifica  che permettesse di indicare tutti i vari effetti e colpi, e non è stato facile; l’ha modificata e perfezionata più volte, aggiungendo addirittura due righe al normale pentagramma, creando così il septagramma. 

    L’esperienza è stata molto intensa ed emozionante, perché nessuno della sala, a parte la giuria, conosceva questo stile, quindi non ci si aspettava un successo da parte di un ensemble di rullanti.

    Gli alunni hanno dimostrato di poter competere e riuscire a vincere facendo  conoscere meglio le percussioni, spesso sottovalutate rispetto agli altri strumenti!

    Va sottolineato come questo risultato sia  stato finora il miglior ottenuto in concorsi musicali da parte dell’Istituto Comprensivo di Alì Terme!

  • Orto botanico- Scuola dell'Infanzia di Scaletta Zanclea

    La valenza educativa che ha , per i bambini della scuola dell’infanzia, il contatto con la natura ha portato noi insegnanti a proporre la creazione di un orto didattico da far coltivare ai piccoli alunni.

    Lo scopo è stato quello di permettere loro di fare esperienza della crescita delle piante e di prendersene cura.

    A livello pratico sono stati riempiti di terra alcuni contenitori di plastica e, a piccoli gruppi, i bambini hanno fatto cadere dei semini (fagioli, lenticchie, zucche, pomodori), che sono stati coperti con del terriccio esercitando una piccola pressione con le mani. In seguito sono stati annaffiati ed esposti all’aria e al sole.

    La realizzazione di questo progetto ha favorito il lavoro di gruppo e ha, inoltre, suscitato molto interesse. Infatti, i bambini quotidianamente dedicano del tempo alle piantine che hanno seminato, annaffiandole, e compiaciuti ne osservano i cambiamenti

    Vedi tutte le foto

  • Festa della mamma - Scuola dell'infanzia di Scaletta Zanclea

         

  • I nostri lavoretti per la festa della mamma:scuola dell'infanzia Itala Marina seconda sezione.

                                           

     

       

  • Un dolce pensiero alle mamme dagli alunni della classe prima di Alì Terme.

     

     

  • Scuola Primaria di Alì Terme: DOMENICO SAVIO SANTO… COME NOI !!!

    Andare all’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice è sempre stata una gioia: la chiesa, il salone, il cortile ci offrono una meravigliosa sensazione di pace e di libertà.

    Suo Mariella, la Direttrice del collegio, ci accoglie sempre con il sorriso, piena di entusiasmo e di allegria e riesce a contagiare tutti .

    Oggi, le classi Prima e Seconda di Alì Terme,  sono state invitate all'Istituto per festeggiare San Domenico Savio, il Santo dei piccoli.

    Suo Mariella ha creato subito  un clima di festa distribuendo palloncini colorati e organizzando un gioco a squadre per i bambini che erano davvero felici!

    Prima di andare in chiesa per la benedizione ha donato loro il solito lecca lecca che gustano di cuore e il puzzle che hanno costruito da appendere in classe per ricordare ogni giorno, le parole di San Domenico Savio : “ Gesù e Maria per amici “.

    A conclusione dell’incontro, in chiesa , con la guida di Padre Vincenzo, sono stati letti alcuni brani relativi alla vita di San Domenico, un momento intenso ed emozionante !

    Vedi foto

     

  • Scuola dell'Infanzia di Fiumedinisi: Uscita didattica caseificio "Rosario" di Letojanni

    Gli alunni della Scuola dell'Infanzia di Fiumedinisi hanno partecipato all'uscita didattica presso il caseificio "Rosario" di Letojanni, è stata un'esperienza molto coinvolgente ed interessante ; i piccoli oltre ad essere intrattenuti con una ben organizzata animazione hanno potuto osservare e partecipare alla lavorazione di formaggi come la ricotta, la provola e la mozzarella; hanno visitato le stalle, dato da mangiare ai vitellini e preso le uova nel pollaio. 
    La visita è proseguita nell'orto dove i bambini hanno piantato nei vasetti delle piantine di basilico che poi hanno portato a casa. Dopo il pranzo, con alcuni prodotti tipici dell'azienda, la giornata si è conclusa con giochi balli di gruppo e l'omaggio di palloncini. 

    Vedi foto

  • Festa della mamma all'Infanzia di Itala Mannello

    " I bambini dell'infanzia di Itala Mannello, con l'aiuto delle docenti, hanno realizzato dei graziosi lavoretti per la festa della mamma: Presine su cui sono stati dipinti dei vivacissimi cuori rossi. In tema il biglietto di auguri contenente la poesia che i piccoli hanno imparato a memoria. Cuori tridimensionali e non che esprimono tutto l'amore di ognuno per la propria mamma".

            

        

  • Selezionati con successo,nella graduatoria per l’accesso alla frequenza del Liceo Musicale di Messina per il prossimo anno scolastico, due alunni della scuola sec di I grado di Scaletta Zanclea - I. C. ALI TERME

        

     

    Gli alunni Parisi Giuseppe e Parisi Francesco della classe III A , frequentanti l’indirizzo musicale della sede di Scaletta Zanclea scuola sec I grado, hanno superato con successo le selezioni per l’accesso al Liceo Musicale “ Ainis “ di Messina per il futuro anno scolastico.

    Grande la soddisfazione non solo dei due alunni e dei  loro genitori, ma di tutti i docenti in particolare i professori di strumento prof.ssa Benedetta Freni che segue da tre anni l’alunno Giuseppe Parisi per la chitarra classica e per Francesco Parisi il prof. Francesco Lipari, docente di  percussioni.

    Risultato pieno per i due ragazzi che su 31 selezionati si sono classificati rispettivamente  al 4° posto Francesco e al 12° Giuseppe nella classifica generale di tutti gli strumenti d’orchestra, mentre entrambi sono risultati primi nelle graduatoria degli strumenti da loro suonati.

    Un vero e proprio successo che appaga le tante fatiche  degli alunni e grande soddisfazione di tutti i docenti  del plesso, che con grande professionalità e competenza seguono e svolgono attività didattiche formative e complete, che mirano non solo a dare gli strumenti di base per il prosieguo degli studi negli Istituti superiori  ma nel contempo trasmettono la passione per l’approfondimento e lo studio e, come in questo caso, per la cultura musicale.

    Vedi foto

     

  • Primavera all'infanzia di Itala Mannello

     

    " Alla scuola dell'infanzia di Itala mannello sono sbocciati tanti fiori sia in classe, con una bellissima scheda personalizzata, che sul terrazzo. Ogni bambino ha portato una piantina fiorita che è stata messa sul terrazzo per dargli un tocco di primavera.  Ogni giorno ognuno si prende cura della propria piantina innaffiandola".

    Vedi foto

  • "Gara Podistica"...salgono sul podio due atleti del nostro Istituto

    Alla Manifestazione sportiva "Corri con Noi" svoltasi lunedì 11 Aprile 2016, presso S. Teresa di Riva , si classificano al secondo posto gli alunni: Autano Eleonora per la categoria cadette e Cifalà Cristian per la categoria ragazzi, entrambi del plesso della Scuola Secondaria di Scaletta Zanclea. Vengono premiati con un maestoso trofeo, segno di tenacia e prestazione lodevole!

  • Incontro con l'autore Michele D'Ignazio

    Martedì 26 aprile gli alunni delle classi terze e quarte delle scuole primaria  dell'istituto hanno incontrato l'autore Michele D'Ignazio , di cui prima avevano letto i libri “Storia di una matita” e “Storia di una matita a scuola”.

    Non appena arrivato ,l'autore ha simpaticamente risposto a tutte le domande che gli alunni gli hanno rivolto sulla sua vita, sulla vita dei suoi libri e sui nuovi libri che intende scrivere; in un secondo momento, complice una valigia ,ha mostrato degli oggetti-chiave dei suoi racconti: delle matite di vario genere che, ha precisato, gli donano nelle varie presentazioni, delle banconote, protagoniste el nuovo libro “Pacunaimba” e dei disegni. Al termine, il momento degli autografi : tutti gli alunni hanno  avuto la firma dell'autore sulla propria copia del libro e hanno potuto soddisfare le ultime curiosità.

    L'incontro è stato organizzato in collaborazione con la libreria “La Gilda dei narratori” di Messina, con la quale l'Istituto collabora già da anni all'interno del Progetto Lettura.

    Vedi foto

  • Scuola Secondaria di I Grado:Uno sguardo al passato di Catania...dalla grotta vulcanica al Monastero benedettino

     

     

    Giovedì 7 aprile , gli alunni delle classi I di Alì Terme, la pluriclasse di Alì, la II e III di Fiumedinisi accompagnati  dai professori Cannizzaro G., Di Blasi S. , Freni R., Miuccio C. , con la partecipazione straordinaria della preside Mosca G. e della vicepreside Cernuto C.   si sono recati a Catania per conoscere le sue origini culturali e geo-vulcaniche.

    Giunti alla grotta chiamata “Petralia”, che prende il nome dalla proprietà in cui si trova, per l’appunto quella della Signora Petralia, gli alunni sono stati muniti di caschetti e torce e guidati da uno speleologo all’interno della cavità, in cui si trovavano antichi vasi preistorici, ora situati al museo. Puntando le loro torce in alto, la scolaresca ha potuto osservare le “stalattiti da rifusione”, generatesi dall’eruzione vulcanica del 1669  . Venuti a conoscenza del fatto che un futuro crollo o una forte eruzione vulcanica potrebbero chiudere l’unico ingresso alla grotta, rendendola inaccessibile, i ragazzi possono ritenersi fortunati ad averla visitata.

    Proseguendo il loro viaggio, le classi hanno sostato al Parco Naturale Gioeni, dove hanno pranzato osservando l’intera città di Catania dall’alto di una collina.

    Si è continuato visitando nel tragitto piazza Duomo, piazza Università dove  hanno potuto visitare anche il chiostro interno del palazzo centrale dell'Università, hanno inoltre potuto osservare la torre dell'elefante (simbolo della città di Catania), la famosa via S. Giuliano.

    Successivamente si sono incamminati verso il Monastero dei Benedettini , dove, con l’aiuto di una mappa-gioco, hanno visitato tutte le sale della struttura, dalla biblioteca allo scriptorum, dalla cucina alla sala da pranzo e dal chiostro alla caffehouse. All’ interno del Monastero sono presenti due chiostri: in uno si erige una fontana in marmo del periodo Barocco, anticamente distrutta e poi ricostruita grazie alle fonti storiche; nel secondo è situata la caffehouse, in cui i monaci accoglievano i loro ospiti per offrire loro te', caffè o altre bevande calde. Oggi il Monastero è sede di una grande università, che vanta un’importante biblioteca, con libri tra i più antichi al mondo.

    Al rientro dal viaggio nella storia di Catania, i ragazzi stanchi ma fieri, hanno potuto raccontare di essere stati esploratori per un giorno.

    Vedi foto

    Gabriele Romeo

    1° A Media Alì Terme

  • Flashbookmob: Tutti stretti in un solo libro

    In occasione della festa del libro , nelle varie piazze dei plessi dell'Istituto , si è svolto il “Flashbookmob”. Tutti gli alunni delle scuole primarie e secondarie si sono recati in piazza con in mano il libro del cuore; alle 10.15 ,per un minuto, tutti simultaneamente hanno letto un brano del libro. Al termine è stato declamato lo slogan “Il libro: cibo per la mente”.

    L'iniziativa chiamata “Tutti stretti in un sol libro” rientra nelle attività del progetto lettura.

    Vedi foto

  • GIORNATA DEL LIBRO: Scuola Primaria di Alì Terme

    In occasione della Giornata del Libro, la Scuola Primaria di Alì Terme, ha organizzato un flash mob e tutti gli alunni del plesso , alle ore 10.15, si sono recati allegramente in Piazza “ N. Prestia “ portando il libro che preferivano.

    Il gruppo di piccoli lettori ha accolto con grande gioia l’idea del flash mob, perché in questo modo hanno voluto dare un segno visibile di quanto sia importante leggere e accostarsi con curiosità ai libri.

    Da anni nel plesso di Alì Terme , il Progetto Lettura viene accolto con entusiamo dagli alunni in quanto li stimola a concepire i libri come piccoli amici con cui esplorare mondi nuovi.

    Oltre al libro scelto ogni anno per l’incontro con l’autore, le insegnanti allestiscono in classe una piccola biblioteca affinchè ogni bambino si accosti spontaneamente e con curiosità ad un testo scelto.

    Questo momento di festa è stato sicuramente un modo  molto divertente per festeggiare tutti insieme la passione per la lettura  e   ha contribuito ad accrescere il desiderio, la voglia, il piacere di…cibo per la mente : IL LIBRO !

    Vedi foto

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo